Il MOB progetto GAE (Acronimo di mobilità come fonte di crescita personale e professionale, Autonomia e Occupabilità) è un progetto Lifelong Learning KA4 co-finanziato nel 2013 dalla Commissione Europea con gli obiettivi di valutare e diffondere l'impatto delle esperienze di mobilità internazionale nell'ambito trasversale dei vari programmi comunitari, Erasmus, Leonardo, Youth in Action.

COME NASCE IL PROGETTO DI RICERCA MOB GAE

Accademia europea di Firenze ha promosso e lanciato un’importante ricerca a livello europeo per valutare l’impatto longitudinale delle esperienze Erasmus sulle giovani generazioni di cittadini. Cosa ha significato l'esperienza Erasmus per chi vi ha partecipato? Come è andata ad incidere sulle scelte future, sul sentirsi o meno cittadini Europei e sul rapporto con il mondo del lavoro?

Il progetto, cofinanziato dalla Commissione Europea, coinvolgerà 14 paesi, 18 organizzazioni in tutta Europa e chiunque abbia voglia di raccontare la propria esperienza di mobilità internazionale legata ai programmi europei.

accademia-europea-di-firenze-mobgae

Il consorzio è composto da 18 partners provenienti da tutta Europa, la maggior parte dei quali  lavora con i programmi di mobilità da oltre 10 anni. Le organizzazioni hanno raccolto la sfida di valutare e diffondere l'impatto delle esperienze di mobilità internazionale in una prospettiva longitudinale di un gruppo di ex-beneficiari di borse UE.

l progetto di ricerca – promosso da Aef – prevede questionario online, interviste individuali e focus-groups ed è stato lanciato a giugno 2014 in tutta Europa. L’obiettivo è, in particolare, di indagare se e come un’esperienza di progetto di mobilità internazionale può avere un impatto su competenze, conoscenze e comportamenti e sullo sviluppo di un senso di identità europea.

Vuoi leggere alcune storie di mobilità sul sito di MOB GAE?

Ecco alcuni esempi già online: 

http://www.mobgae.eu/category/mob-g-a-e-stories/

L’attenzione del progetto MOBGAE si concentra su ciò che rende una persona occupabile, socialmente integrata, indipendente e in grado di imparare continuamente dall'esperienza al fine di contribuire alla società come cittadino attivo e responsabile.

I programmi e le iniziative europee sono uno strumento particolarmente utile per promuovere una maggiore occupazione.

L'andamento mensile della disoccupazione giovanile in Europa del 2013 fino ai primi mesi del 2014 indica una certa stabilizzazione, ma i dati rimangono impressionanti: il tasso si aggira intorno al 23,4 % (mese di gennaio 2014) colpisce circa 2,5 milioni di giovani donne e 3,1 milioni di giovani di età compresa tra 15-24. La ricerca del gruppo di esperti, in questo quadro offrirà agli stakeholder un altro strumento utile di analisi per definire il contesto di intervento per le politiche giovanili e dell'occupazione.

Il progetto MOB GAE, si propone di valutare e diffondere l'impatto a livello di larga scala della mobilità su chi vi ha partecipato, con uno studio quantitativo e qualitativo nel lungo periodo.

Il gruppo di esperti intende valorizzare “case stories”, buone pratiche, i cambiamenti positivi tra gli ex partecipanti, ma anche tra le organizzazioni partner, all'interno e all'esterno del consorzio (imprese, istituzioni pubbliche, ONG), che in qualità di promotori, soggetti ospitanti, di invio e di intermediazione, sono interessate a migliorare la qualità del loro lavoro.

Il rapporto finale sarà pronto per la primavera 2015 e i risultati della ricerca saranno diffusi con una ricca serie di iniziative culturali "Erasmus Flash Mob" in occasione del 9 maggio 2015, a livello internazionale e in ogni paese coinvolto.

Per ulteriori informazioni sul progetto, consultare:

Sito web : http://www.mobgae.eu

Facebook : https://www.facebook.com/mobilitygae

Twitter : https://twitter.com/MOBGAE

Chi volesse contribuire alla fase di ricerca, può contattare:

Silvia Volpi
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Linkedin: http://www.linkedin.com/company/accademia-europea-di-firenze/

Altre testimonianze

Programma Leonardo da Vinci, per persone disponibili sul mercato del lavoro (PLM):

Chiara, dopo tre mesi passati a Barcellona, racconta: "ho avuto la possibilità di imparare moltissimo da tutto questo, l’ambiente era ottimo e sono cresciuta moltissimo". Leggi la testimonianza

Programma Leonardo da Vinci, per persone in formazione professionale iniziale (IVT):

Walking in Europe: il progetto nasceva dal contesto educativo dell'Istituto Sassetti-Peruzzi di Firenze, con particolare riferimento alle figure professionali in uscita dal biennio post qualifica degli indirizzi di tecnico della gestione aziendale e tecnico dei servizi turistici. Leggi la testimonianza

Questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie.